top of page

Creanza con Night&Day di JAZZMI, il festival di Milano che celebra la musica jazz


JAZZMI, il festival del jazz di Milano a Creanza

Gli appassionati di jazz già ci conoscono: dal 2021 abbiamo scelto di dedicare

due giovedì del mese agli artisti che più apprezziamo e a quelli che dobbiamo ancora scoprire. Il nostro “Creanza ‘n Jazz, i giovedì in Si bemolle” partecipa così anche

alle settimane di JAZZMI, il festival milanese pensato per questo genere che tanto amiamo. La nostra programmazione è visibile nella sezione “NIGHT&DAY” del festival

e i nomi che abbiamo coinvolto nelle nostre serate sono affezionatissimi dei nostri eventi.


L'evento di giovedì 12 ottobre con Desiree Niero, Gendrickson Mena e Luca Garlaschelli

Si comincia con giovedi 12 ottobre, che è anche il primo giorno ufficiale di JAZZMI.

A esibirsi per noi la cantante milanese Désirée Niero con il trombettista polistrumentista cubano Gendrickson Mena e con il contrabbassista Luca Garlaschelli, creano un trio

di grande effetto, dove la voce si alterna al suono della tromba, mentre Mena suona contemporaneamente tromba e piano sostenuto ritmicamente dal grande contrabbassista Garlaschelli. Il repertorio proposto parte da celebri brani dello standard book americano ed esplora tutte le varianti del jazz, in una vivace proposta di brani swing e blues, fino a proposte più funky, senza trascurare ampi riferimenti al latin jazz,

in un ‘racconto’ musicale che è come un viaggio attraverso tutte le diverse correnti

di questo splendido e prolifico genere musicale. Dall’influenza classica

di Luca Garlaschelli in “Summertime” alla bossa di “One note samba” con il ritmo cubano di Gendrickson Mena, alla chanson francese di “C’est si bon” e lo swing

di “Cheek to cheek” con la padronanza vocale di Dèsirée Niero, la serata sarà

un susseguirsi di divertimento ed emozioni.


L'evento di giovedì 19 ottobre con Patrizia Di Malta e Nenè Ribeiro

Il 19 ottobre passiamo al duo di Patrizia di Malta e Nenè Ribeiro, la cui collaborazione artistica decennale - che di per sé costituisce già l’essenza di un incontro sensibile

di culture, musicalità ed esperienze - è confluita in una serata tributo alla grande

Gal Costa, spentasi nel novembre 2022 dopo quasi 60 anni sulle scene musicali brasiliane e internazionali. In questo caso, il racconto si focalizza nel vasto repertorio dell’interprete baiana che fu una delle voci più significative dei “figli della Bossa Nova”, concetto coniato da Ribeiro per rappresentare i principali protagonisti della musica brasiliana degli ultimi decenni. Fedele discepola del canto essenziale di João Gilberto

- che la considerava “la più importante cantante brasiliana” -, Costa prestò sua voce,

che andava “dal confidenziale all’urlo, dalla trasgressione al virtuosismo

(Tárik de Souza)”, alle inquietudini avanguardistiche del Tropicalismo di Caetano Veloso e Gilberto Gil, alle rivisitazioni dei classici della musica brasiliana (Dorival Caymmi,

Tom Jobim, Ary Barroso, Lupicínio Rodrigues, Geraldo Pereira, Ismael Silva) e alle nuove promesse del post tropicalismo (Luiz Melodia, Jards Macalé, Donato).

“TRIBUTO A GAL COSTA” ci fa rivivere un Brasile musicale che si ribellò alle catene dell’autoritarismo culturale e politico dei militari e trovò il suo canto potente

e cristallino.


L'evento di giovedì 26 ottobre con Paolo Temelleri, Marco Mistrangelo e Fabrizio Bernasconi

E come concludere gli appuntamenti di Creanza ‘n Jazz per JAZZMI se non con il grande maestro Paolo Tomelleri, celebre clarinettista e icona indiscussa della scena jazz milanese fin dagli anni ‘50, ma anche della musica leggera italiana, in cui ha affiancato

i grandi nomi della nostra storia quali Jannacci, Vanoni, Gaber, Celentano, Tenco.

L'arte del suo clarinetto si affianca a quella del racconto delle sue avventure,

in un'atmosfera di partecipazione con il pubblico che rende ogni suo spettacolo

un momento irripetibile delle nostre serate. Ad accompagnare il maestro saranno come sempre il talento di Fabrizio Bernasconi al pianoforte -il quale ha partecipato a numerosi festival nazionali e internazionali, suonando e registrando in ambito jazzistico

con musicisti di grande calibro come lo stesso Tomelleri- e di Marco Mistrangelo

al contrabbasso che vanta collaborazioni anch’egli nel mondo della musica leggera

e d’autore con nomi quali Giuni Russo, Giangilberto Monti, Sorelle Marinetti, Kaballà. Tanta buona arte ricca di altrettanta storia, da condividere con voi.


Per prenotare il vostro tavolo con degustazione o per ricevere informazioni sulla vostra serata di interesse, chiamateci o scriveteci al +39 351 81 91 960 (anche WhatsApp)


Vi aspettiamo come sempre in via Savona 20 con i nostri giovedì in Si bemolle!

Comments


bottom of page